É Claudia Cusenza la "madre putativa" di

contaminazione musicale e umana. La giovane artista, attiva da anni in Toscana con diverse

formazioni, non è nuova a questo genere di sfide e si prepara a realizzare un proposito

ambizioso e interessante.

Come racconta la stessa musicista, la genesi del nuovo progetto risale al 2010 ed origina da

un periodo particolarmente ricco di sollecitazioni ed esperienze sonore. Significativa la

scelta del nome che ribadisce - nel riferimento ad uno strumento a percussione brasiliano

come l'Adjà - l'intenzione di riportare in superficie la tradizione "afro" della musica

popolare brasiliana, troppe volte indagata esclusivamente attraverso le pur imprescindibili

sonorità jazz. Il suono della percussione rimanda immediatamente a ritmi ancestrali,

all'energia terrigna e all'origine stessa della vita: diventa necessaria, allora, la riemersione

della matrice stilistica popolare del genere, attraverso le suggestioni di strumenti indigeni,

poco conosciuti, ma capaci di evocare col loro suono senzazioni profondissime, quasi

ataviche. Senza prescindere da queste premesse (che sono già alla base della concezione

musicale del Duo Adja con Riccardo Germiniasi), il progetto della Cusenza vuole andare

oltre, rispondere a nuove esigenze, misurarsi con la modernità.

La prospettiva è quella di innestare su una base afro-brasiliana suoni squisitamente moderni,

nel tentativo di fondere mondi apparentemente lontanissimi, ricercando originalità e nuove

soluzioni. Eterogeneità come varietà, contaminazione come arricchimento saranno allora le

parole d'ordine, i principi ispiratori del progetto che verrà declinato persino in chiave

elettronica, originando intrecci e sovrapposizioni inusuali di generi diversi. Il progetto mira

ad attrarre artisti di provenienza geografica e stilistica, oltrechè di formazione, differente

con l'intenzione di creare una sorta di laboratorio virtuale in continua crescita, una fucina di

suoni pronta ad accogliere ogni nuova proposta per fonderla insieme in un unico organismo

vitale. Al progetto hanno già aderito con entusiasmo Moreno Romagnoli, Max Amazio e

Fuzica da Mangueira, ma la Cusenza conta di coinvolgere ancora altri colleghi musicisti,

abbracciando fino in fondo il principio secondo cui è nella Varietà che risiede la vera

Bellezza.

Elea Consoli

Views: 45

Attachments:

Reply to This

SPOTLIGHTED ARTISTS AND BUSINESSES:


spotlight photo: spotlight Spotlight2.jpg

PHYLLIS BLANFORD
"EDGEWALKER"
MANHATTAN SCHOOL OF MUSIC
AFRO CUBAN JAZZ ORCHESTRA
BOBBY SANABRIA ~ CONDUCTOR
GERALD ALBRIGHT
"G"

GREGORY SIPP MOSAICS

MIGHTY LONG WAY

ALVIN QUEEN


suggestions Pictures, Images and Photos


Click the image to give us your ideas for great festivals, events, fundraisers, sponsors, investors, etc. Let's combine our databases to bring us all to the next level of networking!

RSS

Trudy Pitts On Piano Jazz

The organist performs Duke Ellington's "Mood Indigo" with Marian McPartland in this 1992 session.

Al Jarreau, Versatile Vocalist Who 'Played His Voice,' Dies At 76

Since the legendary singer began his career in the 1960s, he won Grammys in the jazz, pop and R&B categories. Just one clue that Jarreau, who died Sunday, was impossible to categorize.

David Axelrod, Musical Visionary And Historical Propellant, Remembered

David Axelrod was a genre-fusing genius, a visionary artist in a boxer's body, a producer and composer who propelled popular music into an unknown future.

Keith Ingham On Piano Jazz

The British-born pianist joined host Marian McPartland in the fall of 1997.

How 'Chattanooga Choo Choo' Became The World's First Gold Record

Seventy-five years ago, Glenn Miller's hit kicked off a music industry tradition — and helped change its namesake city.

Blog Posts

February 14, 2017 - V. Day

Posted by Esquizito on February 15, 2017 at 12:00am 2 Comments

Chris Johnson

Posted by Jazz Bay Network on February 13, 2017 at 8:42am 0 Comments

Allen Carman

Posted by Jazz Bay Network on February 13, 2017 at 8:33am 0 Comments

Amsterdam Connection

Posted by Jazz Bay Network on February 13, 2017 at 8:28am 0 Comments

DISCLAIMER Pictures, Images and Photos

The Jazz Network reserves the right to approve, decline, ban or suspend membership at anytime without notice at its own discretion.

THE JAZZ NETWORK WORLDWIDE IS AN ORIGINAL ENTITY AND SOLE PROPRIETOR AND HAS NEVER PARTNERED OR AFFILIATED ITSELF WITH ANY OTHER JAZZ NETWORK THAT EXISTS THAT HAS A SIMILAR INTERFACE TO OUR ORIGINAL INTELLECTUAL PROPERTIES, LAYOUT, ADVERTISEMENTS AND GRAPHIC DESIGN.

Events

© 2017   Created by Jaijai Jackson.   Powered by

Badges  |  Report an Issue  |  Terms of Service

googled77eeec400d24e5e.html